Precipita dalla FuniErice, operaio ferito

Alessandro Parrinello era impegnato in un controllo di manutenzione ordinario dell'impianto quando è stato travolto da una cabina in arrivo. Non è in pericolo di vita

ERICE. Ha fatto un volo di sette metri dopo aver sfondato la rete di protezione, finendo nella scarpata sottostante la stazione della funivia. È accaduto ieri pomeriggio a Erice Vetta quando un operaio della FuniErice, Alessandro Parrinello, 36 anni, è precipitato mentre stava effettuando un controllo di manutenzione ordinario dell'impianto.
L'uomo, che adesso è ricoverato all'ospedale Sant'Antonio Abate, secondo una prima ricostruzione, sarebbe stato travolto da una cabina in arrivo, cadendo nel vuoto. Il volo non è stata fermato dalla rete di protezione che ha ceduto totalmente, facendo temere il peggio.
L'operaio è stato recuperato dagli operatori del 118 che lo hanno rinvenuto in una scarpata. Il ragazzo era cosciente e lamentava un forte dolore alle gambe. È stato, dunque, trasportato d'urgenza al pronto soccorso del nosocomio trapanese dove è stato sottoposto alla Tac, che ha scongiurato la lesione di organi interni. La prognosi rimane comunque riservata, anche se l'operaio non è in pericolo di vita. Ha riportato un trauma toracico, una lussazione ad un'anca e un paio di costole fratturate. In serata gli ispettori dell'Azienda sanitaria provinciale hanno eseguito un sopralluogo nell'impianto per verificare se ci fossero eventuali responsabilità dietro l'incidente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati