Crolla un antico portale nel santuario di Gela

L'opera, all'entrata della sacrestia, risale al 1450. Era stata transennata da tempo dai vigili del fuoco perché pericolante

GELA. E' crollato a Gela, in provincia di Caltanissetta, l'antico portale architettonico, risalente al 1450, posto all'entrata della sacrestia del santuario di Maria SS. D'Alemanna, patrona della città, nel quartiere di Villaggio Aldisio. L'area antistante la struttura, da tempo pericolante, era stata già transennata dai vigili del fuoco. Il comitato di cittadini "Pro-santuario", che ne sollecitano il restauro da anni, parla di «crollo annunciato» e di «Gela come Pompei», accusando di «omissioni e insensibilità le varie amministrazioni comunali che si sono succedute alla guida della città».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati