Il bando per 30 stagisti, Caronia: pronti a bloccarlo

Polemiche dopo la pubblicazione a sorpresa. Cammarata: “Il Comune non c'entra nulla. Il progetto non è nostro”. La selezione riguarda giardinieri e addetti al marketing per la gestione delle due cave a Cruillas

Sicilia, Cronaca

PALERMO. «Ho chiesto a Sicilia Lavoro di fermare la selezione». Lo dice il vicensindaco, Marianna Caronia, a proposito del bando che cerca trenta fra giardinieri e addetti al marketing per la gestione di due cave da bonificare a Cruillas. «Ancora non esistono i progetti ambientali di recupero delle cave esauste- dice la Caronia – tuttavia si è avuta premura ad avviare il bando per la selezione e la formazione dei giardinieri. Cosa che mi sembra quantomeno prematura. Non sottovaluto l'importanza della formazione, quella però che non risulti utile solo a chi forma».
La posizione del vicensindaco trova riscontri positivi anche in molti esponenti politici di diversa estrazione. Tutti invitano il sindaco a «prendere seri provvedimenti». E sul bando Diego Cammarata precisa che «con quella selezione il Comune non c'entra nulla. Sta facendo tutto la Regione con cui avevamo stipulato una convenzione sulla bonifica di due vecchie cave. I soldi non sono notri e nemmeno il progetto». Maggiori dettagli sul Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati