Dall’Ars via libera al Dpef

Il nuovo asse politico che sostiene Raffaele Lombardo supera lo scoglio del documento economico che l'anno scorso segnò la rottura del presidente della Regione con la sua vecchia maggioranza

PALERMO. L'assemblea regionale siciliana ha approvato l'ordine del giorno presentato dai capigruppo di Mpa Pd, Udc, Api e Fli  che dà il via libera al Dpef 2011-2013. La nuova maggioranza che sostiene Raffaele Lombardo, dunque, supera lo scoglio del documento economico che l'anno scorso, con la sua bocciatura votata da Pdl e Udc, segnò la rottura del presidente della Regione con la sua vecchia maggioranza.
 "E' il primo di una serie di documenti finanziari ispirati al rigore e allo sviluppo", ha detto in aula l'assessore all'Economia Gaetano Armao. "Il ddl sul Bilancio - ha aggiunto - dovrà essere incardinato in un sistema di conti pubblici dello Stato e della Comunità Europea: abbiamo avviato un percorso di risanamento, servirà la responsabilità di tutti".
L'aula è stata rinviata a martedì 30 novembre alle 16, all'ordine del giorno attività ispettiva. Lo stesso giorno, alle 12, si terrà la riunione dei capigruppo. Nel frattempo le commissioni sono già al lavoro per Bilancio e Finanziaria.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati