Favara, minacce a proprietario autosalone: un arresto

Giuseppe Mattina, 34 anni, avrebbe minacciato di morte l'uomo e i suoi figli se non gli avesse consegnato la somma di 400 mila euro

FAVARA. Avrebbe minacciato di morte il proprietario di un autosalone e i suoi figli se non gli avesse consegnato la somma di 400 mila euro. I carabinieri hanno arrestato, dopo che il commerciante ha presentato denuncia per estorsione, Giuseppe Mattina, 34 anni, di Favara.   Mattina e la vittima si erano conosciuti nel 2005 quando il commerciante s'era occupato della liquidazione, da parte dell'agenzia assicurativa, del furto di autovettura subita dal 34enne.


Il commerciante che ha chiuso la pratica assicurativa nel giugno del 2007 anziché accreditare gli oltre 22 mila euro spettanti al cliente li aveva trattenuti per far fronte a un momento di difficoltà economica. Mattina, un anno dopo, saputo che la pratica di furto era stata chiusa avrebbe iniziato a minacciare il commerciante chiedendogli prima un'autovettura dal valore di 36 mila euro e poi facendosi consegnare 3 assegni di circa 5 mila euro l'uno. Due dei tre assegni erano però rimasti scoperti e a questo punto Mattina, con minacce di morte, pretendeva, per chiudere definitivamente la questione, la somma di 400 mila euro. Del fascicolo di inchiesta si è occupato il sostituto procuratore del tribunale di Agrigento Antonella Pandolfi

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati