Caltanissetta, chiusi gli asili nido

Ricorso al Tar della società esclusa dalla gara d'appalto per la gestione delle strutture. Tutto fermo in attesa del responso, previsto per il 19 novembre

CALTANISSETTA. Rinviata ancora una volta l'apertura degli asili comunali. E' la decisione del Tribunale amministrativo regionale che il 19 novembre, dovrebbe pronunciarsi sull'affidamento della gestione tra le due ditte che concorrono.
La storia risale a qualche mese fa. Inizialmente alla gara di appalto provvisoria avevano chiesto di partecipare tre ditte. Una di esse rinunciò perchè riteneva che l'importo del bando di gara fosse troppo al ribasso rispetto al costo del personale previsto. Delle due ditte rimaste in gare, le società cooperative Solaris e Airone, la commissione di gara aveva escluso, in un primo momento, la cooperativa Airone per difetto di documentazione, affidando la gestione alla Solaris. Successivamente, il dirigente del settore di Servizi Sociali di Palazzo del Carmine, decise invece di affidare il servizio alla società rimasta esclusa. Scatta, dunque, il ricorso al Tar da parte della Solaris. In attesa del responso, le operatrici degli asili nido, una cinquantina in tutto, non potranno quindi lavorare. Intanto, il dirigente delle Politiche sociali sta lavorando alla predisposizione del bando europeo per la gestione degli asili. Mentre i sindacati hanno già chiesto un incontro con il sindaco di Caltanissetta, Michele Campisi, per sapere le ragioni che hanno portato all'aggiudicazione della gara in favore della cooperativa Airone.
Maggiori dettagli nell'edizione di Caltanissetta del Giornale di Sicilia di oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati