Soldi per regolarizzarlo, arrestato imprenditore a Lipari

LIPARI. Un imprenditore di Lipari (Messina), Giovanni Biviano, di 50 anni, è stato arrestato  dalla polizia con l'accusa di aver chiesto 2.500 euro ad un suo dipendente marocchino con la promessa, non mantenuta, della regolarizzazione della sua posizione di lavoratore per poter   ottenere il permesso di soggiorno. L'uomo avrebbe inoltre chiesto altri 600 euro per sottoscrivere il contratto di lavoro allo Sportello Unico dell'Immigrazione. Gli agenti hanno bloccato Biviano mentre intascava il denaro. Indagini sono in corso per risalire ad eventuali complici.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati