Provò a far annullare multe: condannato Caputo

Per l’ex sindaco di Monreale, ora deputato del Pdl all’Ars, pena di due anni. L’accusa è tentato abuso d’ufficio e falso

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Nel 2004, da sindaco del Comune di  Monreale, l'attuale deputato del Pdl all'Assemblea regionale  siciliana, Salvino Caputo, avvocato, avrebbe firmato una determinazione sindacale per impedire che un suo assessore e la moglie  pagassero le multe automobilistiche che ammontavano a 1300 euro.    
Tra i "dispensati" figurano anche l'allora autista del vescovo di Monreale Salvatore Cassisa, che avrebbe dovuto pagare  101,96 euro e l'allora presedente del Consiglio comunale Roberto Terzo, che avrebbe collezionato multe per 900 euro. Ma Caputo,  finito sotto processo, è stato condannato a 2 anni - pena  sospesa - dal tribunale di Palermo, che gli contesta il tentato abuso d'ufficio e il falso ideologico in atto pubblico. I dettagli sul Giornale di Sicilia oggi in edicola.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati