I borsaioli del 101 a Palermo

Noi che prendiamo l'autobus li conosciamo. C'è quello con il soprabito ben piegato sull'avambraccio sinistro da cui esce la manina pronta a ritirarsi a operazione compiuta. C'è l'anziano - poverino - davanti la bussola, pronto per uscire al minimo segnale di pericolo. Ci sono un paio di giovani nullafacenti pronti a scambiarsi il mal tolto.
Il 101 è l'autobus più attendibile della città. Insieme ai pullman "Prestia e Comandè" è una delle poche certezze nella vita dei palermitani. Ha una frequenza di 5 minuti e percorre l'asse dalla stazione centrale a piazzale De Gasperi. Prima era " VIA ORETO 1 LEONI " ora la città si è dilatata: la via Oreto arriva ai quartieri periferici (Brancaccio, Ciaculli, Chiavelli,…) i Leoni sono una piazza intermedia tra la città del '900 e quella del 2010.
Ma torniamo a i borseggiatori del 101. Mica scemi. Le signore salgono, timbrano il biglietto facendosi spazio con i difficoltà tra il gruppetto coeso di 4 o 5 persone appostate tra la bussola e la obliteratrice (bella parola!). Un giorno mi hanno fregata. Nonostante la mia "cultura" in materia, mentre scendevo alla fermata ho avuto la sensazione che il "vecchietto" aveva infilato la mano nella mia borsa: "Mi hanno rubato il portafogli!" dico. E il vecchietto: "Dice a me?" Urlo all'autista "non apra" ma sembra che loro non possano non aprire le bussole perché sarebbe sequestro di persona!? Scendo e a terra c'è un controllore dell'Amat che, gentilissimo mi fa una lezione sulle varie modalità di borseggio sull'autobus! Per "fortuna" nel portafogli avevo soltanto 50 euro ed alcuni biglietti d'autobus. Le altre cose, carta di credito, carta d'identità, tessera sanitaria, etc… stanno in un altro contenitore. Per "fortuna" quella mattina mi hanno rubato solo 50 euro e mi hanno dimostrato che la loro abilità in confronto alla mia " spertezza" di vecchia palermitana sta 10 a 1.                            Pina Grassi, Palermo

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati