Ragusa, imprese taglieggiate: in cella due presunti estorsori

Arrestati dalla polizia Antonello Tinghino, 39 anni e Salvatore Modica, di 40. Sono accusati di aver chiesto somme di denaro a due commercianti che hanno sporto denuncia

RAGUSA. Due presunti estorsori che taglieggiavano degli imprenditori sono stati arrestati da agenti della squadra mobile della Questura di Ragusa. Sono  Antonello Tinghino, di 39 anni, e Salvatore Modica, di 40, entrambi di Comiso. Nei loro confronti è stata eseguita un'ordinanza di custodia cautelare in carcere emessa dal Gip Claudio Maggioni su richiesta del sostituto procuratore Marco Rota, che ipotizza il reato di estorsione aggravata.    
Le indagini erano state avviate dopo le denunce di due imprenditori ragusani che avevano ricevuto delle richieste di pagamento di 'tangenti' per non avere problemi nella loro attività lavorativa e per evitare gravi ritorsioni anche personali.  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati