Alluvione di Messina, indagato il sindaco di Scaletta

Mario Briguglio, quattro assessori e 11 consiglieri comunali accusati di avere usato fondi per l’acquisto di divise dei vigili urbani

MESSINA. La procura di Messina ha iscritto nel registro degli indagati il sindaco di Scaletta Zanclea (Me) Mario Briguglio, quattro assessori della sua giunta e 11 consiglieri comunali per appropriazione indebita e abuso d'ufficio.
Secondo la procura di Messina avrebbero distratto 30 dei 70 mila euro dei fondi pro alluvione del primo ottobre 2009, destinandoli alla manutenzione di uno scuolabus e per l'acquisto delle nuove divise della polizia municipale. Non risultano indagati il consigliere di maggioranza Pietro D'Arrigo che aveva votato contro le delibere e Salvatore Auditore che è subentrato successivamente in consiglio.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati