Patti, violentò i pronipoti: condannato ottantenne

Quattro anni di carcere e 16 mila euro di risarcimento per l'anziano che abusò dei bambini nel 2002

PATTI. L'ennesima storia di pedofilia consumata tra le mura domestiche. Un'anziano ottantenne è stato condannato a quattro anni di reclusione con l'accusa di violenza sessuale su minori. I bambini, in questo caso, erano i suoi pronipoti. All'epoca dei fatti, nel 2002, i bambini avevano 10 e 13 anni.  È quanto accaduto a Patti, in provincia di Messina, dove il tribunale ha disposto per l'imputato anche l'interdizione dai pubblici uffici per cinque anni e un risarcimento di 16 mila euro da liquidare alle parti civili.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati