Miccichè: "Lombardo citi chi procurò danno all'erario"

Il leader di Forza del Sud: "Adesso ci aspettiamo fatti e non giustificazioni di rito. E' ora di dire basta ad una burocrazia così opprimente che frena lo sviluppo"

PALERMO. "Ecco l'ennesima prova del motivo per cui è nata Forza del Sud. E' l'ora di dire basta ad una burocrazia opprimente che con i suoi continui 'no' frena lo sviluppo e danneggia la Sicilia". Lo afferma il leader di Forza del Sud Gianfranco Micciché apprendendo della sentenza del Consiglio di giustizia amministrativa (Cga) che condanna la Regione siciliana a risarcire circa 20 milioni di euro ad un'azienda romana intenzionata ad investire in Sicilia e danneggiata da un inspiegabile ritardo burocratico dell'Assessorato regionale Territorio e Ambiente.  "Adesso - aggiunge - ci aspettiamo i fatti e non le solite giustificazioni di rito. Se Lombardo vuole distinguersi come persona seria allora individui i responsabili e li citi per danno erariale alla Procura della Corte dei Conti".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati