Sarah, carabinieri cercano la cintura del delitto in casa Misseri

Nuova svolta nell'omicidio della giovane pugliese. L'uomo ha ripetuto tutte le fasi dell'occultamento del corpo della nipote quindicenne

AVETRANA. Quattro carabinieri sono entrati nella casa di Michele Misseri, in via Deledda, ad Avetrana. I militari avevano in mano un fascicolo. Hanno citofonato e Cosima Misseri, moglie di Michele, ha aperto. I carabinieri sono ora all'interno dell'abitazione.


I carabinieri starebbero cercando in casa Misseri le cinture per pantaloni da uomo di Michele Misseri per accertare, come avrebbe riferito lui stesso ieri nell'interrogatorio in carcere, che l'arma usata per il delitto dalla figlia Sabrina sarebbe stata una cintura del padre. Una cintura era stata già trovata nel bagagliaio della Seat Marbella di Misseri, sotto sequestra e custodita nel cortile della caserma dei carabinieri di Manduria (Taranto).

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati