‘Ndrangheta, sequestrati beni per 7 milioni

MILANO. Tre decreti di sequestro di beni ai fini di confisca adottati dai tribunali di Varese e Milano su richiesta della Dda di Milano sono stati eseguiti nei confronti di altrettanti presunti componenti di una compagine criminale di stampo mafioso riconducibile alla 'ndrangheta denominata 'Locale di Lonate Pozzolo'. Si tratta secondo le indagini di una 'ndrina ritenuta affiliata alla cosca Farao-Marinicola originaria nella provincia di Crotone, e operante principalmente in provincia di Varese ed in particolare nelle zone di Lonate Pozzolo, Busto Arsizio, Gallarate, Malpensa, e Legnano (Monza e Brianza). ''I patrimoni oggetto di sequestro - hanno spiegato i Carabinieri di Varese, che li hanno eseguiti - consistono in quote societarie, beni mobili e immobili, conti correnti bancari, stimati in circa 7 milioni di euro".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati