Subiaco, maresciallo spara alle figlie e si suicida

SUBIACO. Un maresciallo dei carabinieri ha sparato alle sue due figlie di 13 e 15 anni ieri sera a Subiaco, in provincia di Roma, e dopo si è tolto la vita. Sembra che il raptus del militare sia stato scatentato da una lite nata a causa di Facebook. Il militare avrebbe sostenuto una animata lite al telefono con una delle due ragazzine, lite poi degenerata. Una delle due ragazzine è morta sul colpo dopo essere stata ferita alla testa mentre la sorella si trova ora all'ospedale di Subiaco con due colpi d'arma da fuoco che l'hanno raggiunta al torace e ad una gamba.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati