Precipitati aerei in Pakistan e a Cuba. Tra le vittime forse due italiani

Nella zona di Islamabad è precipitato un charter noleggiato dall'Eni. Un altro mezzo in volo fra Santiago de Cuba e la capitale L'Avana, invece, si è schiantato con a bordo 68 persone

ISLAMABAD. Due incidenti aerei in Pakistan e a Cuba: forse sarebbero due gli italianicoinvolti. La prima tragedia si è verificata nella zona di Islamabad: un aereo charter noleggiato dall'Eni con a bordo 21 persone si é schiantato stamattina nei pressi dell'aeroporto di Karachi probabilmente per un guasto al motore. Il veivolo si stava dirgendo al giacimento di Bhit Shah, nella provincia meridionale del Sindh il piccolo. Secondo quanto riferito dai media pachistani, il velivolo trasportava personale della compagnia petrolifera italiana. Parte dei corpi, completamente carbonizzati, sono stati recuperati, ma l'identificazione si presenta difficile. Alcuni media locali hanno detto che tra di loro c'é uno straniero, che potrebbe essere italiano. "L'aereo è stato completamente distrutto - ha detto il colonnello Noor Alam, incaricato dei soccorsi, ad alcuni giornalisti - e i corpi sono irriconoscibili a tal punto che non é possibile dire neppure se sono donne o uomini".
La seconda sciagura aerea si è verificata nei cieli di Cuba: un aereo della compagnia Aerocaribbean in volo fra Santiago de Cuba (sudest) e la capitale L'Avana si è schiantato con a bordo 68 persone, 28 delle quali straniere. Nono ci sono superstiti e, tra le vittime, c'è anche italiano. Secondo le prime informazioni, il pilota aveva riferito di una "situazione di emergenza" prima di perdere il contatto con la torre di controllo. L'aereo si è schiantato nella provincia di Sancti Spiritus, nel centro dell'isola. Sull'aereo viaggiavano 61 passeggeri e 7 membri dell'equipaggio, di cui 40 cubani e 28 stranieri. Secondo quanto riferito da alcune fonti locali, sembra che al momento siano stati estratti sette corpi dal veivolo. Un testimone dello schianto ha parlato di "una palla di fuoco nel mezzo della montagna".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati