Prova a stuprare una quindicenne: arrestato

Il caso a Messina. In manette il proprietario di un pub-pizzeria, di 23 anni. Avrebbe tentato di abusare di una ragazza che lavorava alle sue dipendenze

MESSINA. Il proprietario di un pub pizzeria di Messina, Roberto Antonino, di 23 anni, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di violenza sessuale nei confronti di una minorenne di 15 anni che lavorava alle sue dipendenze.     
Secondo la ricostruzione degli investigatori l'episodio sarebbe avvenuto la sera del 12 settembre: l'uomo avrebbe trascinato la ragazza in una zona appartata del locale, tentando di violentarla. Solo l'arrivo di un'altra dipendente, richiamata dalle urla della giovane, avrebbe fatto desistere il proprietario del pub dal suo intento. La vittima si è poi confidata con la madre che ha subito accompagnato la figlia al pronto soccorso dell'ospedale Piemonte sollecitando l'intervento della polizia. Il racconto della ragazza, confermato dalla testimonianza della collega, ha portato all'emissione dell'ordine di custodia cautelare da parte del Gip.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati