Allarme terrorismo, aumentano i livelli di sicurezza negli aeroporti

ROMA. Il Dipartimento della Pubblica Sicurezza ha inviato un circolare ai posti di polizia di frontiera di tutti gli scali aeroportuali italiani sottolineando la necessità di procedere a controlli "più accurati" per quanto riguarda merci e pacchi in partenza e in arrivo nel nostro paese.
Secondo fonti investigative, la circolare è stata trasmessa questa mattina dalla Direzione centrale dell'immigrazione e della polizia delle frontiere in seguito al ritrovamento del pacco bomba inviato dalla Grecia e indirizzato al premier Berlusconi.
Ai presidi doganali si chiede in particolare di "intensificare le verifiche" adeguando alla situazione attuale le "procedure di controllo" che riguardano pacchi e merci. Si chiede inoltre di utilizzare «sistemi di controllo con apparecchiature radiogene “Atxray” di esplosivo e loro tracce residuali».
La circolare spiega anche che, nel caso in cui ci si dovesse imbattere in pacchi con provenienza, mittente o destinatario sospetto, l'operatore deve bloccare immediatamente la spedizione e procedere ai controlli per rilevare la pericolosità o meno del contenuto del pacco.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati