Palermo ko con la Lazio, stanchezza e un rigore non dato

Scrivo alla vostra redazione per fare giustizia per salvare la nostra squadra. A mio avviso questo calcio di rigore c’era. L’azione si sviluppa con un cross di Balzaretti dalla sinistra ed un intervento con la mano di Lichtsteiner che dalle prime immagini sembrerebbe quasi involontario ma dai replay televisivi si
evince che il difensore biancoceleste ferma volontariamente il braccio in quella posizione che ostruisce il passaggio del pallone in area – ha spiegato
Paparesta -. Tra l’altro il giocatore subito dopo indica il fianco come a dire che la palla non ha toccato il suo braccio, quando in realtà si vede benissimo
che lo tocca eccome anzi, lo lascia abbastanza teso e rigido proprio per fermare il traversone”.
Quindi come la prova televisiva evidenzia la scorrettezza per simulazione di Krasic punendo il giocatore con 2 turni di squalifica, deve essere punito anche Lichtsteiner che per aver dichiarato il falso, la palla ha toccato il suo braccio non il fianco come riferisce. Bisogna farci rispettare perchè il Palermo merita rispetto, bisogna protestare con i giusti metodi e non con la violenza.
Alessandro Capizzi, Palermo



Il Palermo in questo momento mi sembra una squadra sopratutto stanca. Da quando è iniziato il campionato la squadra ha giocato troppe partite ravvicinate tra coppe e campionato e hanno giocato sempre i soliti giocatori a causa di infortuni importanti e di una panchina che a mio avviso non è all'altezza della situazione. Delio Rossi ha schierato 8 volte su dieci la stessa squadra.
Penso che quando Rossi recupererà gli infortunati e non ci sarà più la Coppa Uefa penso che vedremo un altro Palermo. Penso che a gennaio la società debba tornare sul mercato per migliorare la panchina con uomini di esperienza. Peraltro in estate Rossi aveva fatto delle precise richieste e la società lo ha accontentato ma ha preso giovani promesse e l'allenatore in molte interviste ha fatto capire che è una squadra che deve crescere.
Ferdinando Noto, Belluno

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati