Catania, ferita in auto da un colpo “vagante”

La donna, 47 anni, è stata colpita mentre era seduta sul sedile posteriore di una Panda in viale Bummacaro, a Librino. La polizia ipotizza che qualcuno stesse provando l’arma e lo sparo sia stato accidentale

CATANIA. Un proiettile 'vagante' sparato per provare un'arma: è l'ipotesi privilegiata dalla squadra mobile della Questura di Catania per il ferimento al braccio di una donna di 47 anni avvenuto ieri nel popoloso rione Librino mentre era in auto.
Secondo quanto ricostruito dalla polizia, la signora, era seduta nel sedile posteriore di una Fiat Panda in viale Bummacaro quando all'improvviso si è rotto il finestrino. Sanguinante al braccio è stata condotta nell'ospedale Vittorio Emanuele dove hanno scoperto che era stata ferita con un colpo di pistola calibro 7,65 non ritenuto, che le aveva procurato due fori: uno d'entrata e l'altro d'uscita. Medicata, è stata giudicata guaribile in 30 giorni.
La squadra mobile ritiene probabile che qualcuno nella zona stesse sparando per provare una pistola e che la donna sia stata colpita accidentalmente.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati