Miccichè: "Pronto a ricostruire il centrodestra siciliano"

Il sottosegretario all'assemblea costituente di Forza Sud a Palermo: "Mettiamoci insieme per fare creare una proposta seria per le prossime elezioni. La nostra regione ha bisogno di uno choc, una terapia d'urto"

PALERMO. "Sono disposto a farmi carico della ricostruzione del quadro politico del centrodestra in Sicilia". Lo ha detto il sottosegretario Gianfranco Micciché all'Assemblea costituente di Forza del Sud, a Palermo. Rivolgendosi agli altri partiti del centrodestra, Micciché ha aggiunto: "Mettiamoci insieme per costruire una proposta per le prossime regionali, che abbia una unica condizione certa: la condivisione assoluta di una rivoluzione scritta". "In Sicilia abbiamo bisogno di uno choc, di una terapia d'urto - ha concluso - e non di pannicelli caldi".


Miccchè ha detto la sua anche sul federalismo, che di certo non accoglie i suoi favori, almeno attualmente: "Questo federalismo non ci piace, e sarà una delle prime battaglie su cui ci misureremo. Proporremo delle modifiche, se rimane così come è non lo faremo passare". Su Berlusconi e il caso Ruby, il sottosegretario ha detto: "E' veramente perseguitato. Se ognuno non ha il diritto di potere fare quello che vuole nella sua vita è una cosa incredibile. Un giorno, se volete, vi dico quali sono altri politici che fanno questa vita. Non è possibile - ha aggiunto - che ogni giorno ci siano giornali che sparino su Berlusconi come su tanti altri. La stessa cosa è successa a Fini, l'ho considerata una bassezza".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati