Giro di fatture false, una denuncia a Ragusa

RAGUSA. La guardia di finanza di Ragusa ha scoperto una consistente frode fiscale operata da una società del settore edile, con sede legale a Ragusa, di fatto non più operativa, denunciando il rappresentante legale per emissione di fatture su operazioni inesistenti. Sono stati accertati elementi positivi di reddito non dichiarati e non registrati per oltre 230 mila euro ed un'evasione all'Iva per oltre 67 mila euro. Inoltre, i finanzieri hanno contestato l'emissione di fatture in relazione ad operazioni inesistenti per un importo complessivo di oltre 117 mila euro. Le fatture, che sono state ritenute false dalla Gdf, risultavano emesse per noleggio di attrezzature varie nei confronti di un'altra impresa, operante nello stesso settore edile, al fine di consentire a quest'ultima l'evasione delle imposte sui redditi e sul valore aggiunto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati