Fiat, Armao: con la chiusura a Termini perdita di 0,5 punti del Pil

L’assessore regionale all’Economia: annullerebbe il peso degli investimenti fatti attraverso Agenda 2000

PALERMO. La chiusura dello stabilimento Fiat Termini Imerese provocherà una perdita di 0,5 punti percentuali di prodotto interno lordo in Sicilia. E' quanto sostiene l'assessore regionale all'Economia, Gaetano Armao che cita una stima fatta dallo Svimez.   
Secondo l'assessore la decisione del Lingotto di abbandonare la Sicilia, chiudendo la fabbrica a fine 2011, annullerà di fatto l'incremento del Pil, pari allo 0,6-0,7% prodotto dagli investimenti (europei, statali e regionali) fatti nell'ambito di Agenda 2000".  

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati