L’incendio a Erice, divieto di dimora per l’ex comandante della Forestale

Provvedimento cautelare per Michele Asarisi, indagato nell’ambito del rogo del 17 luglio. “Indebito allontanamento dal posto di lavoro”

TRAPANI. L'ex comandante della sezione di  Erice della Forestale, Michele Asarisi, indagato nell'ambito  dell'incendio che lo scorso 17 luglio ha devastato monte Erice,  é stato raggiunto stamani da un provvedimento cautelare di  divieto di dimora nelle province di Trapani e Palermo. Il provvedimento è stato emesso dal Gip su richiesta della  Procura di Trapani. Secondo la Procura, Asarisi avrebbe "introdotto falsità in atti pubblici a sua firma, funzionali a coprire il proprio indebito allontanamento dal posto di lavoro", allontanamento, sostiene l'accusa, che avrebbe "contribuito casualmente con colpa all'incendio a causa di tale abbandono dal servizio, che determinava un grave ritardo nelle operazioni di spegnimento".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati