Palermo, il Comune parte civile nella vicenda dell’operaio skipper

Nel processo coinvolto Cammarata. Il documento firmato dal vicesindaco Caronia nella prima riunione della nuova giunta

Sicilia, Cronaca

PALERMO. Il Comune di Palermo si costituisce parte civile nel processo contro il sindaco Diego Cammarata, coinvolto nel processo sull’uso dell’operaio della Gesip come skipper nella sua barca. Il via libera è arrivato ieri pomeriggio nel corso della prima riunione della nuova giunta municipale. A firmare il documento è stato il vicesindaco Marianna Caronia che adesso dovrà dare compito al legale di procedere con la costituzione nel processo.
I dettagli nel Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati