Il pieno col trucco, impianto sequestrato a Palermo

Dopo le segnalazioni di alcuni automobilisti, la guardia di finanza di Palermo ha scoperto congegni che alterano gli strumenti di misurazione degli erogatori di carburante in via Autonomia siciliana

PALERMO. Dopo le segnalazioni di alcuni automobilisti, la guardia di finanza di Palermo ha scoperto congegni che alterano gli strumenti di misurazione degli erogatori di carburante, riducendone la quantità rispetto a quella visualizzate sul display della colonnina. La finanza ha sequestrato l'impianto in una stazione di servizio Agip di via Autonomia Siciliana.
"E' doveroso precisare - spiegano le Fiamme gialle - che non é mai stato accertato un coinvolgimento delle compagnie petrolifere proprietarie dei brand, che viceversa lamentano un danno all'immagine". I controlli hanno permesso di scoprire la presenza nelle stazioni di servizio di numerosi lavoratori in nero.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati