Palermo, medico percepiva l'indennità: condannato

Michele Rosa venne scoperto e denunciato durante un'ispezione dei carabinieri del Nas. Indagato per peculato e truffa nel 2006 ha patteggiato un anno e nove mesi

PALERMO. La sezione giurisdizionale della Corte dei conti ha condannato un medico dell'ospedale Civico di Palermo per aver percepito, tra il 2002 e il 2005, l'indennità di esclusiva senza averne diritto. Michele la Rosa dovrà restituire all'azienda ospedaliera quasi 45 mila euro (sentenza 2028/2010). Il professionista venne scoperto e denunciato durante un'ispezione dei carabinieri del Nas. Indagato per peculato e truffa, in sede penale, nel 2006 ha patteggiato un anno e nove mesi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati