Bruciò escavatore, arrestato nel Messinese

FALCONE. I carabinieri hanno arrestato Santo Maurizio Alberti, 33 anni, originario di Palermo, ma residente a Falcone (Messina), con l'accusa di estorsione e danneggiamento. Secondo gli inquirenti Alberti il 25 gennaio scorso ha appiccato fuoco ad un escavatore di un'impresa edile, per costringere il titolare a consegnargli mille euro.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati