Porti, al via un bando da oltre 51 milioni di euro

Serviranno per la riqualificazione turistica delle coste siciliane. Sono 42 le infrastrutture individuate

PALERMO. Il dirigente generale del dipartimento regionale Turismo, Sport e Spettacolo, Marco Salerno, ha firmato il decreto per il "Bando pubblico per la realizzazione di interventi strutturali ed infrastrutturali finalizzati all'attuazione del Piano strategico regionale della portualità turistica attraverso l'attivazione di un regime di aiuti, a favore delle piccole e medie imprese operanti in Sicilia nel settore turistico", in esecuzione della direttiva emanata dall'assessore al Turismo, Nino Strano. La dotazione finanziaria disponibile per l'attuazione del regime di aiuto è di 51.684.039,02 euro, destinati a rafforzare la competitività del sistema turistico siciliano attraverso l'ampliamento, la riqualificazione e la diversificazione dell'offerta turistica. "La nautica di diporto - ha spiegato Strano - avrà così le risorse per il completamento e la realizzazione di infrastrutture portuali". Nel bando sono individuati i siti che oggi presentano le potenzialità per divenire infrastrutture armonizzate nel "sistema" di portualità turistica. 42 sono complessivamente i porti individuati, per una copertura geografica di tutte le coste siciliane, e i tre porti "hub", quelli di Marsala, Sant'Agata di Militello e Marina di Ragusa. Sono compresi anche interventi nelle isole e arcipelaghi di Sicilia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati