Ciancimino jr sentito su investimenti del padre su “Milano 2”

Nei mesi scorsi il testimone, che sta svelando i retroscena della trattativa tra mafia e Stato, aveva portato appunti manoscritti dell’ex sindaco di Palermo sull'argomento

PALERMO. Gli investimenti dell'ex sindaco mafioso di Palermo Vito Ciancimino nel complesso edilizio Milano 2, realizzato dal premier Silvio Berlusconi negli anni 80, sono stati al centro del lungo interrogatorio reso dal figlio del politico corleonese, Massimo, sentito stamane dal pm Nino Di Matteo.
Nei mesi scorsi il testimone, che sta svelando i retroscena della trattativa tra mafia e Stato, aveva portato appunti manoscritti del padre sull'argomento. Oggi Massimo Ciancimino avrebbe consegnato al sostituto procuratore nuovo materiale a riscontro della vecchia documentazione.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati