Casini: "Positivo il governo Lombardo"

Il leader dell'Udc a Palermo parla del governatore siciliano: "Non volevo fosse il nostro candidato alla presidenza della Regione, ma condividiamo tante cose del suo programma"

PALERMO. "A cambiare non è stato Raffaele Lombardo, che non volevo fosse il nostro candidato alla presidenza della Regione siciliana. Ma forse è cambiata l'Udc. Comunque, Lombardo è stato eletto dalla gente, sul suo governo diamo un giudizio positivo, condividiamo tante cose del suo programma, non facciamo fumisterie ma scelte nette". Così il leader dell'Udc, Pier Ferdinando Casini, in conferenza stampa a Palermo, ha risposto ai giornalisti sui rapporti tra il governo di Raffaele Lombardo e l'Udc che dopo aver contribuito alla sua elezione, era passato all'opposizione, per poi tornare in giunta con la formazione del quarto esecutivo.    
Casini ha invitato chi sta all'opposizione, Pdl e Pid, a cambiare impostazione. "Anche in Sicilia non è più tempo di polemiche", ha concluso.  
Il segretario nazionale dell’Udc ha anche parlato di Totò Cuffaro: "Mi auguro che Cuffaro (condannato per favoreggiamento alla mafia), che è un mio amico, dimostri la sua estraneità in Cassazione alle accuse che gli sono state mosse”.    "Prima della politica - ha aggiunto - esistono altri valori: l'umanità, l'amicizia e l'affetto". Casini ha concluso: "Il fatto che Cuffaro e i suoi amici abbiano intrapreso altre scelte, ciò non fa cambiare di un millimetro le mie posizioni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati