Catania, Battiato parla di musica e terapie

CATANIA. Un incontro su musica e terapie con il compositore e cantante Franco Battiato ha caratterizzato la prima giornata dei lavori della 41/ma edizione del congresso nazionale della Società italiana di neurologia (Sin) a Catania.L'artista ha avuto un confronto con il professor Avanzini, neurofisiologo e primario emerito dell'istituto Carlo Besta di Milano, su quanto la melodia sia di aiuto alla medicina e alla neurologia in particolare. E' stato ampiamente dimostrato, è emerso dall'incontro, come esistano legami molto stretti tra linguaggio, musica e programmazione motoria e i numerosi studi su neuroscienze e musica da un lato aprono nuove prospettive all'indagine dell'organizzazione anatomo-funzionale del cervello, dall'altro contribuiscono alla conoscenza dei fondamentali della musica confermandone il valore di alcuni, come ritmo e melodia, ma rimettendone in parte in discussione il significato.Studi clinici su musica e cervello dimostrano, infatti, con sempre maggiore efficacia, come la musica migliori la precisione dei movimenti, la deambulazione, il controllo della postura, ma anche lo stato di benessere affettivo e comportamentale nei malati colpiti, ad esempio, dalla malattia di Parkinson.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati