Arrestato il boss di Agrigento Gerlandino Messina

Catturato dai carabinieri a Favara. E' considerato il capo della mafia nella Valle dei Templi. Era nella lista dei 30 latitanti più pericolosi

FAVARA. I carabinieri del reparto hanno arrestato a Favara Gerlandino Messina, 38 anni di Porto Empedocle, capo della mafia di Agrigento, nella lista dei 30 latitanti più pericolosi.
Avrebbe preso negli ultimi tempi, secondo gli inquirenti, il posto di Giuseppe Falsone arrestato nello scorso giugno a Marsiglia.
Messina si nascondeva in una palazzina alla periferia di Favara. Non avrebbe opposto resistenza al momento dell'arresto.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati