Acqua, a Caltanissetta finisce l’emergenza

Disagi contenuti rispetto alle previsioni della vigilia. Conclusi i lavori lungo la condotta del Fanaco-Madonie ovest che hanno obbligato Siciliacque a sospendere per tre giorni la fornitura idrica per quattordici comuni

CALTANISSETTA. L'emergenza idrica è finita con disagi estremamente contenuti rispetto alle non confortanti previsioni della vigilia. Caltaqua ha annunciato la conclusione dei lavori lungo la condotta del Fanaco-Madonie ovest che hanno obbligato Siciliacque a sospendere per tre giorni (da mercoledì a ieri) la fornitura idrica per dodici comuni del versante nord e per altri due (Mazzarino e Riesi) della parte orientale della provincia i quali, in tempi di crisi, possono sempre contare sull'apporto ancorché modesto del Blufi.
Le autobotti, già pronte per essere impiegate, sono rimaste in rimessa tranne qualche caso come a Palazzo del Carmine dove giovedì si è reso necessario un rifornimento alternativo. Il capoluogo e San Cataldo sono i comuni dove la crisi ha colpito di meno, negli altri il black-out è stato totale anche se limitato a due soli giorni rispetto ai tre previsti.  Da oggi si torna alla normalità in tutto il Nisseno.
I dettagli nell’edizione di Caltanissetta del Giornale di Sicilia in edicola oggi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati