Ucciso dopo aver tentato il furto, ecco il presunto assassino

Fermato dalla polizia Sebastiano Arnone, 23 anni, con l’accusa di aver picchiato a morte Salvatore Ruggeri il giorno di Natale del 2009. La vittima aveva tentato di rubare nella casa di un familiare dell’arrestato

PALERMO. La squadra mobile di Palermo, in esecuzione di ordinanza di custodia cautelare in carcere del gip, ha arrestato Sebastiano Arnone detto "Seby", 23 anni, accusato di aver ucciso Salvatore Ruggeri, 43 anni. Ruggeri sarebbe stato picchiato a morte per aver tentato di rubare in casa di un familiare di Arnone.     
Il 25 dicembre 2009 la vittima trasportata da un'ambulanza arrivò nell'ospedale "Villa Sofia" con la milza spappolata e poi morì. All'inizio gli investigatori ipotizzarono un incidente stradale ma dalle intercettazioni telefoniche ed ambientali le indagini hanno permesso di scoprire che Ruggeri mentre era sul suo ciclomotore venne fatto cadere da Arnone e poi picchiato con violenza.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati