L’avvocato: Antonino Santapaola è malato e va scarcerato

CATANIA. Antonino Santapaola, 56 anni, fratello del boss ergastolano Benedetto, è affetto da "sindrome schizofrenica paranoide cronica in fase difettuale" e "ha bisogno urgente di cure specifiche" e per questo "va ricoverato subito in una struttura specializzata" per "attenuare il degenerare della patologia".  Lo afferma il suo legale, l'avvocato Giuseppe Lipera, in una richiesta di scarcerazione presentata alla prima Corte d' assise d'appello di Catania.
'Nino' Santapaola è in carcere dal 4 aprile del 2000 per associazione mafiosa ed è attualmente detenuto nell'ospedale psichiatrico giudiziario di Reggio Emilia. "Più perizie disposte da collegi giudicanti - ricorda il penalista nell'istanza - hanno stabilito le gravi condizioni di salute di  Antonino Santapaola e la sua incapacità di partecipare consapevolmente alle udienze dei processi a suo carico". Inoltre, sostiene il legale, ha "bisogno di controlli clinici e medici che non possono essere di certo effettuati all'interno dell'OPg di Reggio Emilia, ma in presidi territoriali esterni".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati