Abuso d'ufficio, assolto ex sindaco di Borgetto

PALERMO. La terza sezione del tribunale di Palermo ha assolto "perché il fatto non sussiste" l'ex  sindaco, dirigenti e impiegati del Comune di Borgetto accusati  di abuso d'ufficio. Il collegio, presieduto da Fabrizio La Cascia, non ha accolto  le tesi dell'accusa secondo la quale Antonino Bonomo nella sua qualità di sindaco aveva compiuto atti d'ufficio volti a  favorire l'assunzione al Comune della propria cugina Irena Paola  Mollisi, predestinata a ricoprire un posto da dirigente nell'area Economico Finanziaria. Inoltre, secondo gli inquirenti  il sindaco, in contrasto con il regolamento comunale e con le  disposizioni del contratto nazionale collettivo di lavoro, aveva  nominato quali capi area dei vari settori comunali tre persone non aventi titolo a ricoprire l'incarico.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati