Mafia, in Puglia sequestro di beni da 10 milioni

GRAVINA IN PUGLIA. I carabinieri della Compagnia di Altamura, insieme con i colleghi del Nucleo Investigativo del Reparto Operativo del Comando Provinciale di Bari, stanno eseguendo sequestri patrimoniali nei confronti di un esponente di spicco della criminalità che riguardano beni mobili e immobili, per un valore di circa dieci milioni di euro. I beni sono riconducibili - a quanto si è appreso - a Michele Manigone, di 55 anni,  che svolge le sue attività illecite nell'area di Gravina in Puglia.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati