Sicilia, Qui Palermo

Col Cska ipotesi Miccoli dal primo minuto

In Europa League con gli sloveni inutilizzabili perché hanno già giocato col Maribor ci sarà spazio per chi è sceso in campo di meno

PALERMO. Dopo essersi lasciato alle spalle la prima vittoria casalinga in campionato (4 a 1 al Bologna) e la sbornia per gli elogi al calcio champagne con Javier Pastore superstar corteggiato già da mezz'Europa, il Palermo prova a tornare con i piedi per terra. Il palcoscenico è quello dell'Europa League. Di fronte gli uomini di Delio Rossi giovedì sera (ore 21.05) avranno il Cska Mosca, squadra tosta, terza in Premjer Liga, la serie A russa, al momento dominata dallo Zenit di Spalletti.     
Una sfida non facile per i rosanero contro una squadra reduce da quattro vittorie consecutive e prima nel girone F di Europa League dopo avere sconfitto, con un 3 a 0 fotocopia, il Losanna fuori casa e lo Sparta Praga in casa.    
Per Rossi il turnover sarà d'obbligo. Ilicic e Bacinovic, i due sloveni che stanno impressionando tifosi e addetti ai lavori, non possono essere utilizzati avendo giocato le gare di qualificazione europee con il Maribor, la squadra da dove il ds Sabatini li ha prelevati dopo averne apprezzato le doti nella doppia sfida che consentì al Palermo di accedere alla fase a gironi. Rossi potrebbe schierare Kasami a centrocampo, con Pastore dietro le due punte, che dovrebbero essere Hernandez, al rientro dopo lo stop forzato per non esser sceso in campo con l'Uruguay, e Maccarrone, l'ex punta del Siena, costretto finora alla panchina dall'exploit di Ilicic e Pinilla, a cui Rossi concederà un po' di riposo. La sorpresa dell'ultim'ora potrebbe essere Miccoli che oggi ha svolto un lavoro differenziato in palestra assieme a Liverani e Rigoni, mentre il resto della squadra si è allenata nel campo del Tenente Onorato di Boccadifalco. Non è escluso infatti che Rossi possa schierare dal primo minuto Miccoli, ormai quasi recuperato dopo l'infortunio che gli ha fatto saltare l'inizio della stagione e desideroso di scendere in campo. "Il Cska Mosca - ha detto Miccoli in conferenza stampa - è una squadra molto forte e gioca un buon calcio, addirittura vanno meglio in trasferta che in casa. Hanno degli ottimi giocatori e sarà una partita difficilei, però noi speriamo di fare una bella partita e di vincere perché sarebbe un'ottimo viatico per poi proseguire il nostro cammino in Europa League".      
La gara al 'Barbera' tra Palermo e Cska Mosca sarà diretta dall'austriaco Robert Schorgenhofer; i guardalinee saranno Mario Strudel e il connazionale Alain Hoxha; quarto uomo Dietmar Drabek.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati