A Palermo la centrale della sterilizzazione più grande d’Italia

PALERMO. E' la più grande centrale di sterilizzazione dello strumentario chirurgico e del materiale da sala operatoria in un ospedale siciliano: all'ospedale Civico la centrale è pronta per entrare in funzione ed eseguire almeno 60 mila procedure di sterilizzazione all'anno. Ma presto il servizio sarà esteso ad altri ospedali che acquisteranno le prestazioni dall'Azienda Civico.
La centrale, inaugurata dall'assessore regionale alla Salute, Massimo Russo, sarà gestita dal personale della Servizi Italia, di Parma, che curerà le varie fasi di un processo ad alta tecnologia che permette la sterilizzazione dello strumentario chirurgico e della biancheria utilizzata in sala operatoria.
La centrale si sviluppa su tre piani, per 400 metri quadrati: i percorsi, diversi per il materiale sporco e per quello pulito, sono contrassegnati dai colori del pavimento. C'é anche un sistema di pressione atmosferica progettato per ridurre al minimo la contaminazione ambientale.
La centrale di sterilizzazione punta ad abbattere del 100% il rischio delle infezioni che si possono contrarre in sala operatoria. Lo strumentario chirurgico viene in alcuni casi lavato a mano, asciugato e confezionato, in altri viene inserito in specifiche lavastoviglie, in contenitori provvisti di un codice a barre che permette la tracciabilità dello strumentario chirurgico in relazione al reparto di provenienza. Il secondo piano è dedicato al trattamento della biancheria da sala operatoria. Al terzo piano, infine, c'é lo spazio dedicato all'Amministrazione e alla cabina di regia che monitorizza le fasi del processo di sterilizzazione. I costi di gestione della centrale ammontano a due milioni e mezzo di euro all'anno.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati