Rossi: "Sfida col Bologna? E' il momento di vincere in casa"

Il tecnico del Palermo parla in confrenza della gara di domani contro la squadra di Malesani e manda un messaggio alla società. "Se vendiamo i migliori, non cresciamo"

PALERMO. Le vittorie a domicilio con Juventus e Fiorentina rimarranno due belle pagine di questa stagione rosanero. Ma ora è arrivato il momento di raccogliere i frutti del lavoro anche tra le mura amiche del Barbera, come ha sottolineato oggi in conferenza stampa a Boccadifalco, Delio Rossi. «Sarebbe importante vincere in casa, per dare seguito a ciò che abbiamo fatto fuori. Mi auguro che i ragazzi abbiano subito riattaccato la spina dopo la sosta». Fondamentale, dunque, per il tecnico rosanero riprendere il discorso interrotto a Firenze. Anche perché quella di domani contro il Bologna di Malsani non sarà una passeggiata. «Domani abbiamo una partita delicata, perché abbiamo tutto da perdere. Il Bologna si è rinforzato, prendendo giocatori di categoria. Se vogliamo diventare grandi, dobbiamo vincere questi match. E poi dobbiamo stare attenti a Di Vaio, un giocatore di grande qualità». Rossi passa poi a un argomento molto caro soprattutto ai tifosi, ovvero la strategia del Palermo di scoprire e far crescere giovani talenti per poi rivenderli. «Facendo così, il Palermo rimarrà sempre in una sorta di limbo. Noi puntiamo a diventare una grande squadra – spiega Rossi in questa specie di “lettera” a Zamparini -, ma come mai potremo diventarlo se vendiamo i giocatori migliori?». Infine capitolo infermeria. Miccoli, Goian e Hernandez i temi trattati dal tecnico rosanero. Si parte dal difensore rumeno. «Goian oggi gioca con la Primavera, ma è comunque convocato per domani. Ha bisogno di fare partite». Ancora non al top, invece, Miccoli, come si evince dalle parole di Rossi. «Fabrizio non è convocato, perché non l’ho visto al massimo. È guarito, ma ha bisogno di trovare la condizione, che è un’altra cosa rispetto alla guarigione». Buone notizie, infine, arrivano da Hernandez. La punta uruguaiana è recuperata per la gara di domani. «Abel è disponibile per domani e sta bene. Ha avuto un affaticamento muscolare, ma il problema è risolto».

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati