Droga, sgominata banda italo-marocchina: 13 arresti

VICENZA. Una presunta organizzazione italo-marocchina di trafficanti di droga è stata sgominata dai carabinieri di Vicenza che hanno arrestato 13 persone, sequestrando 20 chili tra hashish e cocaina.
L'operazione è frutto di un'indagine iniziata nel febbraio scorso monitorando alcuni maghrebini, dimoranti e operanti in varie zone della provincia di Vicenza, ma comunque strettamente collegati fra loro, sospettati di gestire rilevanti quantitativi di hashish.
I militari dell'arma hanno scoperto, attraverso servizi di osservazione, controllo e pedinamento di giovani acquirenti, che il gruppo di pusher era piuttosto attivo non solo in città, ma in vari comuni berici.
Nel corso degli accertamenti i carabinieri, con l'ausilio di un' unita cinofila antidroga, hanno trovato in una zona boschiva all' interno di una cavità di un tronco d'albero, sette tavolette di hashish per un peso di 680 grammi.
L'hashish, all'ingrosso veniva acquistato a 3,50 euro al grammo e poi rivenduto a 7-8 euro al grammo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati