Depressione, la Sicilia è la regione più colpita in Italia

Nel Belpaese una persona su dieci soffre di questa malattia: l'Isola (11,9%) è seguita dal Lazio (11,7%). E' quanto emerge da uno studio dell'Istituto superiore di sanità pubblicato sull'International Journal of Public Health

PALERMO. In Italia una persona su dieci soffre di depressione; la Sicilia, (11,9%) è la regione più colpita, seguita dal Lazio (11,7%). E' quanto emerge da uno studio dell'Istituto superiore di sanità pubblicato sull'International Journal of Public Health sulla base dei dati prodotti dal sistema di sorveglianza Passi e resi noti dalla psicoterapeuta Margherita Spagnuolo Lobb, in un convegno che si é tenuto a Siracusa su "Vuoto relazionale e depressione", organizzato dall'Istituto di Gestalt HCC Italy.   


La maggiore percentuale si registra in persone tra i 50 e i 69 anni (12,1%), molte più donne (12,8%) che uomini (5,9%), che vivono sole (12,2%) e con una scarsa istruzione (il 16,9% di chi ha solo la licenza elementare è depresso, contro il 5,6% di chi é laureato). Quasi una persona su dieci (9,4%) di età compresa tra 18 e 69 anni ha dichiarato di soffrire di sintomi di depressione; e, tra questi, quasi una persona su due (47,2%) non ha mai chiesto aiuto. Chi l'ha fatto si è rivolto soprattutto a personale sanitario.    La Spagnuoo Lobb, direttrice della Scuola di specializzazione  dell'Istituto di Gestalt Hcc Italy afferma che "se prima si pensava alla depressione come un male della solitudine, che affligge chi non riesce a regolare il principio del piacere con il principio di realtà, oggi si attribuisce questo disturbo al vuoto relazionale.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati