Stalking a Messina, perseguita ragazza e le incendia l’auto

MESSINA. I carabinieri hanno arrestato a  Messina un uomo di 44 anni ritenuto responsabile di atti  persecutori, tentata violenza sessuale continuata, danneggiamento seguito da incendio, percosse e minacce.
Le indagini dei carabinieri erano scattate un mese fa, quando la vittima, una ragazza messinese di 28 anni, presentò un esposto. Secondo la denuncia  della giovane, l'uomo l'avrebbe più volte perseguitata e molestata allo scopo di costringerla ad avere rapporti  sessuali. Il molestatore avrebbe anche incendiato e danneggiato sei mezzi di proprietà della ragazza e di amici e parenti della vittima. Ultimamente avrebbe anche aggredito il padre della giovane procurandogli delle lesioni. I militari hanno denunciato anche un complice che avrebbe  aiutato l'arrestato ad incendiare gli automezzi.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati