Raid dell'Etna, comanda la coppia Aiello-Giannone

L'equipaggio catanese ha superato i varesini Grugnola-De Vitto, balzando in testa alla corsa

GELA. Sul lungomare di Gela dove è approdato oggi il Raid dell'Etna, la classifica generale del raduno turistico-sportivo di auto storiche ha visto uno sconvolgimento della classifica generale. L'equipaggio catanese Aiello-Giannone (su Bmw 2002 Ti del '73) ha superato la coppia varesina Grugnola-De Vitto (su Fulvia Hf del '71) ed è passata al comando anche se con un vantaggio di appena 14 punti/centesimi.     


E pensare che ieri Aiello ha rischiato di ritirarsi per la rottura di un semiasse. Invece i meccanici sono riusciti in nottata a far ritornare in piena efficienza la Bmw. Al terzo posto la coppia bresciana Cavalleri-Meini (Healey Silverstone del '49) che accusa 37 punti dai battistrada. E' invece andata male ai cremonesi Stringhini-Capellini che per problemi al cambio della loro Porsche 356 Sc cabrio del '64, hanno perso la concentrazione e una posizione. Al momento sono quarti con un distacco dai primi di 151 punti. Al quinto posto della classifica troviamo Calise-Siervo su Giulietta spider del '61 con un handicap di 153 punti.     


La tappa di domani inizierà con il passaggio da Riposto dove sono previste le prove cronometrate, quindi proseguimento per Taormina. Alle 18 il museo viaggiante sarà a contrada Jungetto, alle porte di Catania, e poi si trasferirà in piazza Università dove dalle 20 si disputeranno altre prove cronometrate in notturna.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati