Palermo, pronta la nuova giunta comunale

Il sindaco Diego Cammarata ha deciso. L'annuncio forse oggi stesso. Sette i volti nuovi, nove gli assessori confermati

Sicilia, Politica

PALERMO. Dopo mesi di annunci e rinvii, ecco finalmente la nuova giunta al comune del sindaco Diego Cammarata. Adesso le caselle sembrano tutte al loro posto e l'ufficializzazione sembra vicina, forse addirittura arriverà oggi. Nasce un governo che si basa sull'allenza di ferro tra Pdl e Pid, la nuova formazione politica di Romano e Cuffaro. Sette i volti nuovi, nove gli assessori confermati, Resta fuori, per ora, il gruppo composto da Miccichè. Giovanni Di Trapani, avvocato, in quota Pid, gestirà il Patrimonio. Pippo Enea, ex Udc, ora Pid, ex presidente di Gesip, torna con la delega all’Igiene, ai Cimiteri e forse all’Edilizia privata. Ci sarà anche Milone ma resta incerta la sua carica. Arriva anche Alessandro Anello  che avrà lo Sport.  Rientra l’avvocato Stefano Santoro del Pdl: per lui Cammarata avrebbe pensato alle delega agli Affari legali e alle Aziende controllate. Stesso persorso quello di Eugenio Randi, uomo molto vicino al sindaco. Ora rientra con attribuzioni delicate come i Tributi e il Bilancio. Al consigliere più fedele a Cammarata, Giuseppe Milazzo, sono state riservate le Ville e giardini, l’Anagrafe, la Statistica e i rapporti con il consiglio comunale. Per accettare l’incarico si dovrà dimettere da Sala delle Lapidi. Gli subentrerà Nico Ferrante, area Misuraca.Novità assoluta il nome di Giuseppe Scalzo, 

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati