Pastore e Bovo sempre in campo

Sono loro i giocatori più utilizzati da Rossi in questo inizio di partita. Alle loro spalle Migliaccio e Balzaretti

PALERMO. Guai a chi li ferma. Bovo e Pastore sono gli stakanovisti di quest'inizio stagione del Palermo. Il difensore è sempre rimasto in campo nelle 10 partite fin qui disputate dai rosa, mentre l'argentino è stato sostituito a un minuto dalla fine a Torino contro la Juventus e a recupero iniziato nell'ultima trasferta di Firenze. Senza considerare il tempo di recupero i due hanno accumulato nel loro "contaminuti" personale la bellezza di 900 e 899 minuti di gioco.
Insomma, pare che a Rossi venga difficile privarsi di loro. Il difensore romano è stato consacrato leader della difesa, mentre il talento del Flaco viene ritenuto dal tecnico indispensabile nel reparto avanzato. Dietro ai due, come minuti giocati si piazzano Migliaccio (853), sostituito a Brescia e a Praga, e Balzaretti (840), rimasto a riposo solo per un'ora nella partita contro il Losanna. Seguono Sirigu (810), lasciato anche lui in panchina contro gli svizzeri per dar spazio al secondo portiere Benussi e Cassani (810), che Rossi ha fatto riposare nella trasferta di Europa League contro lo Sparta Praga. Quindi troviamo il centrale Munoz (720) che è sempre rimasto in campo tranne che nella prima partita contro il Maribor e a Praga. Sul Giornale di Sicilia oggi in edicola la versione integrale dell'articolo.

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati