Il padre di Sara Scazzi: non sospettavamo dello zio

AVETRANA. "Non avevamo alcun sospetto": lo ha detto ai giornalisti Giacomo Scazzi, il papà di Sara, all'interno del cimitero di Avetrana dove l'uomo ha portato un fiore bianco sulla tomba della figlia, il cui feretro é al momento nella camera mortuaria in attesa della sepoltura. Rispondendo alle domande dei giornalisti, Scazzi ha aggiunto che "sono solo parole" le frasi che il figlio Claudio ha detto tre giorni fa alla trasmissione televisiva di Rai Uno 'La vita in diretta' su un presunto litigio tra Sara e la cugina Sabrina il giorno prima della scomparsa della minorenne. L'uomo ha detto di non aver mai dato importanza ai cinque euro che lo zio di Sara, Michele Misseri, reo confesso dell'omicidio, ogni tanto regalava alla nipote quindicenne.    

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati