Siracusa, dirigente del Comune arrestato per concussione

Natale Borgione, 56 anni, è finito in manette in seguito a una denuncia presentata un anno fa da un imprenditore che avrebbe dovuto realizzare un centro commerciale nella zona

SIRACUSA. Un dirigente del Comune di Siracusa, Natale Borgione, di 56 anni, è stato arrestato dalla polizia con l'accusa di tentata concussione nei confronti di un  imprenditore. Il gip che ha firmato l'ordine di custodia cautelare su richiesta del Pm Maurizio Musco, ha concesso i domiciliari all'indagato.  L'inchiesta nei confronti di Borgione, che all'epoca dei fatti ricopriva l'incarico si dirigente dell'ufficio Urbanistica, è stata avviata in seguito a una denuncia presentata un anno fa dallo stesso imprenditore, Giuseppe Frontino, amministratore unico della Open Land, che avrebbe dovuto realizzare un centro commerciale nella zona dell'ex Fiera del Sud. Secondo il racconto del costruttore, il funzionario comunale avrebbe detto alla figlia di Frontino, Rita, che le sorti dell'iniziativa imprenditoriale "dipendevano dal progettista da nominare e che il progettista glielo avrebbe dato lui,l solo in questo momento non avrebbero avuto alcun problema e che il progetto sarebbe passato anche in tempi brevi".

© Riproduzione riservata

* Campi obbligatori

Immagine non superiore a 5Mb (Formati permessi: JPG, JPEG, PNG)
Video non superiore a 10Mb (Formati permessi: MP4, MOV, M4V)

I più cliccati